<link rel="stylesheet" href="//fonts.googleapis.com/css?family=Roboto%3A400%2C400i%2C700">Esenzione ticket per reddito 2019 — cosa significa e cosa fare per ottenerla, modulo autocertificazione e codici Eo
Esenzione ticket per reddito 2019

ESENZIONE TICKET PER REDDITO 2019 – COSA SIGNIFICA E COSA FARE PER OTTENERLA

Articolo informativo con tutti i chiarimenti su come muoversi per avere questo privilegio.

Elenco parametri utili per essere idonei a fare la domanda senza fare errori.

Dettagli sulle categorie che hanno diritto all’esenzione e sui codici Eo.

Parte introduttiva

Di sicuro quando un cittadino inizia a informarsi sul fisco e su tutte le questioni riguardanti gli aspetti burocratici ed economici della vita quotidiana, sarà portato naturalmente a dare priorità a certi argomenti piuttosto che ad altri.

In primis andrà a capire quali possono essere le esenzioni e i privilegi a cui può avere diritto e soprattutto vorrà capire come fare per ottenerli.

Questo discorso è comprensibile in considerazione del fatto che la situazione economica nel nostro paese non è certo facile e, specialmente alcune fascie e categorie di persone, rischiano di essere ancora più penalizzate di altre, visto che partono da una condizione svantaggiata.

Di conseguenza per esempio un cittadino che vive nella capitale sarà portato a scrivere su google la dicitura esenzione ticket per reddito roma, per cercare di capirne di più.

Significato della parola ticket e dell’esenzione

Ma cos’è il ticket?

Qua intendiamo una quantità di denaro che ogni persona deve pagare per poter ricevere delle cure sanitarie, che fanno parte delle assistenze mediche alle quali un cittadino ha diritto.

Nell’elenco di queste prestazioni possiamo sicuramente annotare determinate visite di controllo, alcuni esami specifici strumentali e fatti in laboratorio. Qualche categoria di persone per alcuni motivi, specie per il reddito percepito, hanno diritto a dei benefici e a non pagare queste prestazioni.

Quindi intendiamo un beneficio, un’agevolazione che è contenuta nell’articolo 8, legge 537/1993.

Come aiuta?

Questo provvedimento legislativo ha avuto varie modifiche nel tempo ma l’aspetto importante è che dona a determinati cittadini, che hanno forti problemi economici, la possibilità di non essere obbligati a pagare il ticket su determinate prestazioni sanitarie e cure mediche, come dicevamo prima.

Nel prossimo paragrafo ci occuperemo di capire meglio come funziona l’aspetto del reddito minimo per esenzione del ticket e soprattutto elencheremo i vari codici di esenzione.

Esenzione ticket per reddito isee

Tu che leggi l’articolo hai usufruito dell’esenzione ticket per reddito?
RISPONDERE

Le categorie che hanno diritto all’agevolazione

Molto importante da considerare è che questa esenzione e questa agevolazione non è prevista solo per una questione economica o perché non si supera la soglia minima di reddito, che è stabilita dall’attuale legge in merito.

Quindi il reddito minimo per l’esenzione ticket non è il solo parametro che fa accedere a questo privilegio. Infatti l’esenzione riguarda anche limiti anagrafici e anche per aspetti legati alla disoccupazione e al tipo di pensione che si percepisce.

Ricordiamo altre due cose:

  1. innanzitutto il calcolo del reddito complessivo di una famiglia, che serve a stabilire se si ha diritto o meno all’esenzione ticket reddito dell’isee, va fatto sommando i guadagni e i redditi di tutti i facenti parti del nucleo e che si sono maturati l’anno prima della richiesta;
  2. inoltre questi redditi vanno considerati al lordo degli oneri che si possono dedurre e non al netto.

Di conseguenza nel calcolo andranno inseriti i redditi che riguardano la propria casa principale e di tutti gli altri fabbricati. Inoltre bisogna anche sapere che nel calcolo va considerato anche il reddito del partner con il quale non si è in quel momento separati dal punto di visto legale.

Se la risposta è si con chi hai compilato la domanda?
RISPONDERE

Elenco delle categorie in dettaglio

Andiamo nello specifico a vedere tutte le categorie che potranno concorrere all’assegnazione di questo privilegio fiscale:

  • Le persone che percepiscono dei soldi con l’assegno sociale e che hanno familiari a carico;
  • I cittadini che percepiscono una pensione al minimo e che fanno parte di una famiglia. In questo nucleo i componenti dovranno percepire un reddito complessivo di una cifra minore a 8.263,31. Questo reddito può aumentare di circa 3 mila euro se c’è un partner a carico e di altre 516 euro, per ogni figlio a carico;
  • Bambini che hanno un’età inferiore ai 6 anni e persone con più di 65 anni. Questi soggetti per usufruire di questa esenzione, dovranno far parte di una famiglia che percepisce un reddito annuale che non supera i 36 mila euro all’anno.

Reddito minimo per esenzione ticket

Elenco dei codici di esenzione

Andiamo a vedere ora come promesso, i codici esenzioni nella prossima tabella.

Nella parte sinistra ci saranno i codici e nella parte destra le categorie associate a essi.

Codice numero e01Bambini inferiori a 6 anni e persone over 65
Codice numero e02Agevolazione per persone disoccupate
Codice numero e03Esenzione per reddito per chi percepisce pensione sociale e con familiari a carico
Codice numero e04Esenzione per chi ha la pensione minima, ha persone che sono a suo carico in famiglia e che ha più di 60 anni

Come muoversi per ottenere questa agevolazione?

Per avere questa agevolazione si dovrà andare a rivolgersi nell’asl legata alla regione, tramite il servizio sanitario nazionale ASL. Grazie a delle modifiche introdotte 10 anni fa ora la procedura è più facile.

Questo significa che rispetto al passato le esecuzioni delle verifiche e dei controlli, per vedere che la documentazione e le procedure siano corrette, sono molto più veloci grazie al fatto che se ne occupa di persona il dottore di famiglia a controllare.

Esenzione ticket per reddito infografica

Operazioni del medico

Il medico quando scriverà la ricetta controllerà se il paziente vuole, che il suo nome sia nell’elenco di chi ha il permesso di accedere all’esenzione. Se la risposta è positiva il medico lo sancirà scrivendo il codice relativo alla categoria della persona, nella ricetta redatta online.

Lo potrà verificare attraverso la tessera sanitaria del paziente, il quale se non rientrerà nella lista potrà rivolgersi alla loro ASL, che se vedrà che la persona ha i parametri che servono, gli darà un certificato temporaneo per l’esenzione.

Chiaramente per ottenere l’esenzione bisognerà presentare alcuni documenti e in primis il  modulo autocertificazione esenzione ticket per reddito. Inoltre servirà un valido documento identificativo, una firma dove si dichiara di essere a conoscenza che si rischiano sanzioni penali se si mente e che l’Asl farà controlli sui dati e documenti portati.

I disoccupati invece avranno bisogno di un documento rilasciato dal proprio centro dell’impiego, che si impegnerà a informare l’ASL nel momento in cui il paziente riprenderà a lavorare, fattore che farà perdere l’esenzione alla persona chiaramente.

Infine ricordiamo che all’interno dell’ autocertificazione esenzione ticket per reddito bisognerà mettere sia le informazioni base e i dati personali e in più la cifra del reddito complessivo della propria famiglia, che riguarderà l’anno prima della dichiarazione in questione.

Francesca Lombardi / Caporedattore
Le è piaciuto questo articolo? Condividelo con I suoi amici , per favore
Classifica
( 2 , average 5 from 5 )
Finanzaitalia.net
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:
Cliccando sul bottone "Pubblica il commento", io accetto il trattamento dei dati personali e autorizzo la presente politica della confidenzialità.